fbpx
News Vs Italy 25 novembre 2020

News Vs Italy 25 novembre 2020

cover news vs italy 25 novembre 2020

News vs Italy del 25 novembre lo dedichiamo al rosso. E non quello delle zone, che tanto spazio occupa ancora nelle cronache quotidiane dei giornali digitali, ma a quello della vergogna.

La vergogna di una società che sa solamente parlare al cospetto della violenza di genere, e non solo sulle donne cui, per altro, è dedicato il 25 novembre. Il presidente del Consiglio si accorge che il lockdown ha triplicato le violenze tra le quattro mura di casa. Se n’è accorto, lo dice con scoramento e poi? Nulla. Il nulla. Come sempre.

Ma violenza o non violenza, il calcio giocato, il pallone, è ancora tra i piedi dei googler italici. Rotola, la vita. Su rossi Campi Elisi in attesa del nulla.

Andiamo alla cronaca della giornata.

La cronaca dei giornali di martedì 24 novembre 2020.

La giornata si apre con il colore rosso a farla da padrone. Rosso delle zone, rosso del sangue, rosso di vergogna. E anche la Calabria, che pare avere trovato la quadra sul commissario straordinario: tale Mostarda, che a Natale va bene un po’ con tutte le pietanze. Al nord.

Il Fatto Quotidiano: «Con il Codice rosso aperte 4mila nuove indagini per violenza di genere in un solo anno».

Il Corriere della Sera: «Lombardia e Piemonte verso la zona arancione da venerdì. Regioni in zona rossa, l’ordinanza di Speranza».

La Stampa: «Covid, vicini al picco: la discesa dipenderà dal nostro stile di vita».

La Repubblica: «Calabria, Narciso Mostarda in pole position come commissario alla sanità. Ma la partita resta aperta».

Togli un posto a tavola

Lo sci, il Natale che faremo, che sarà, che ne sarà di noi, spiegati bene dal Dpcm del presidentissimo Giuseppe Conte che, tanto, l’ha già spiattellato alla tivù dalla Gruber, ma i giornali devono pur buttare qualcosa in apertura.

«Dpcm Natale, Speranza: quante persone a tavola per le feste? Decidiamo oggi» (Il Corriere della Sera). Ecco, i grandi dilemmi del Governo.

«Stop allo sci, Conte sente Von der Leyen su coordinamento UE. Speranza sulle feste: Posti a tavola solo per gli affetti più stretti» (La Repubblica). Verrà lui, magari vestito da Babbo Natale, a controllare.

«Impianti sciistici, stop europeo? Dalla Baviera ok alla linea italiana. Austria contraria» (Il Fatto Quotidiano). Gli scazzi, quelli seri, dell’Unione.

«Violenza sulle donne. Conte: Durante il lockdown triplicati» (La Stampa). Fior di psicologi avevano avvertito con preoccupazione che sarebbe successo. E cosa è stato fatto oltre a chiudere in casa tutti così, senza nessun criterio? Nulla.

Il tempo di vergognarsi e la puntata numero 181 della seconda stagione di Covid-19 può finalmente lanciare i titoli di coda.

Questa la cronaca dei giornali. Ma la gente? Le persone? Gli internauti italiani cosa  hanno ricercato nella giornata di martedì 24 novembre 2020?

Prima posizione, con +200mila ricerche, per “Lazio Zenit”, gol e highlights.

Seconda posizione, con +50mila ricerche, per numerose query. Vediamone alcune, tralasciando quelle calcistiche: “Tony Harding”, che fine ha fatto?; “Freddy Mercury”, nel 1991 ci diceva addio; “Fabrizio Corona”, dovevo incontrare due tettone; “Stefano Sala”, Sofia vive con il papà.

Vergogniamoci. Tutti. News Vs Italy torna domani.

___________________

Le ricerche giornalistiche sono state effettuate alle 15 e alle 23,30 di martedì 24 novembre 2020. Le ricerche su Trends alle 9 di mercoledì 25 novembre. In copertina, foto di Alessandra Cirulli

Per l’archivio di News VS Italy clicca qui.